8 cose che non sai sulla bava di lumaca

8 benefici della bava di lumaca sulla tua pelle

La bava di lumaca sta avendo un discreto successo nel mondo del beauty e della cosmesi. Ma non si tratta dell’ennesima bravata delle celebrità.

Ricercatori di tutto il mondo si sono interessati alla bava di lumaca (in particolare alla composizione amminoacida del collagene presente nella bava) sin dal 1959 quando in molti si accorsero della concentrazione di Glicina e Prolina oltre che di una rilevante consistenza di Idrossiprolina e Acido Glutammico presenti nella bava.

Queste sostanze hanno evidenziato speciali caratteristiche tanto da essere utilizzate nei farmaci e nelle creme. La bava di lumaca è stata infatti sfruttata nei casi di ulcere recalcitranti alla cicatrizzazione. Dopo questo illuminante sviluppo si è passati alla dermatologia e alla cosmesi grazie agli otto benefici qui di seguito elencati:

Benefici della bava di lumaca

  1. Rallenta il processo di invecchiamento;
  2. le proteine restituiscono all’epidermide un aspetto sano, giovane e tonico;
  3. è ricca di vitamine e garantisce una sana idratazione della pelle;
  4. migliora l’elasticità e riduce notevolmente gli inestetismi;
  5. è illuminante;
  6. funziona contro le smagliature;
  7. efficace contro l’acne;
  8. riduce le macchie (anche solari) sul viso.

Solo di recente – anche in Italia – alcune aziende hanno modificato il loro core business passando dagli allevamenti di lumache alla vendita certificata di bava di lumaca per fini cosmetici. In Giappone invece il tutto è già avvenuto ed esistono svariati centri estetici che vendono il Celebrity Escargot Course – ovvero una serie di sedute che prevedono tre lumache vagare sul viso, per un tempo definito, sino a quando il mollusco non rilascia la sostanza pregiata. Per fortuna che ci sono le creme! Tuttavia prima di sceglierle assicuratevi che il prodotto sia certificato ICEA (Istituto per la certificazione Etica ed Ambientale) e che contenga almeno il 10% di sostanza.

 

 

Lascia un commento